domenica 3 gennaio 2010

PRIMI PASSI...

Il primo passo è fatto. Fa sapere Padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana, che Mons. Georg Gaenswein, segretario personale del Papa, ha fatto visita "alla signorina Maiolo (la 25enne che la notte di Natale aveva fatto cadere Benedetto XVI) manifestandole l'interessamento del Santo Padre per la sua situazione. Quanto all'iter avviato dalla magistratura dello Stato della Città del Vaticano - ha spiegato padre Lombardi - esso seguirà il suo corso fino al suo espletamento".
Adesso si aspetta il prossimo passo anche se, fanno sapere fonti vaticane, un incontro tra Benedetto XVI e la Maiolo al momento è fuori discussione.

4 commenti:

Ballestrero ha detto...

Che dire ragazzi... Chapeau! Come si vede che con Lombadi alla Sala Stampa suona tutt'altra musica, rispetto a quella strimpellata (spesso male) dallo spagnolo in grisaglia precedente...

Don Paolo ha detto...

Ovviamente non è una vicenda dello stesso tenore di quella Wojtyla/Agcà. Quindi, a prescindere dalla Sala Stampa, non ci sarebbe stato comunque un incontro. Già è molto che Gaenswein sia andato dalla Maiolo

Ballestrero ha detto...

Caro Don Paolo, il mio commento non voleva affatto suggerire l'ipotesi di un incontro. Nè tanto meno equiparare l'episodio Maiolo con quello di Wojtyla/Agca. Era solo un complimento gratuito sullla sobrietà con cui la Sala Stampa e la Segreteria di Stato hanno saputo gestire l'increscioso episodio che comunque ha procurato il ferimento (serio) del povero cardinale Etchegaray

Libero ha detto...

A mio parere la musica di Navarro Valls non era affatto strimpellata......Anzi....E non dimentichiamoci che siamo passati da un comunicatore d'eccellenza (nonostante l'alone di mistero che gli hanno cucito addosso in quanto membro dell'Opus Dei) a un sacerdote gesuita...I toni sono cambiati si...secondo me in peggio, si comunica molto meno....